CCPP ha avviato i seguenti progetti di innovazione finalizzati alla validazione tecnologica di prodotti/prototipi aziendali, in qualità di centro di ricerca di Regione Lombardia:

  • PCP Esoscheletri Riabilitativi, centro di validazione clinica regionale di 2 prototipi di sistema meccatronico esoscheletrico per la somministrazione di terapia motoria riabilitativa a pazienti neurologici con disabilità motoria dell’arto superior
  • AMONTRACK,AppMONitoring and TRaining Adherenc with Chronicpatients” Progetto  presentato e co-finanziato a valere sul Bando Ricerca e Innovazione Ed. 2017- Misura A- Regione Lombardia. Casa di Cura Privata del Policlinico è stata chiamata a collaborare al progetto,  guidato dalla SME lombarda, azienda ICT “Think4Future” come Centro di Ricerca iscritto al sistema Questio. La finalità principale del progetto è quella di sperimentare l’App LifeCharger (LC) quale strumento atto a favorire il Patient Engagement e a supportare la gestione della terapia nella malattia di Parkinson, nonché a sviluppare una specifica modalità di monitoraggio dei sintomi segnalati direttamente dal paziente. L’équipe clinica di CCPP ha affiancato i tecnici nello sviluppo dei contenuti di questa App, tesa ottimizzare la compliance del paziente affetto da patologie croniche, creando uno strumento di facile utilizzo sia per i pazienti che per il personale sanitario. Per saperne di più, in questo video la Dott.ssa Dallera presenta il progetto e le sue potenzialità:

o   Link al video in lingua Italiana

o   Link al video doppiato in inglese

  • REACT, “ REhAbilitation through CogniTive exercises”, presentato e co-finanziato a valere sul Bando Ricerca e Innovazione Ed. 2016- Misura A- Regione Lombardia. Casa di Cura Privata del Policlinico è stata chiamata a collaborare al progetto,  guidato dalla SME lombarda, azienda ICT “eLevel Communication” come Centro di Ricerca iscritto al sistema Questio.  Progetto finalizzato allo studio di efficacia di una piattaforma di programmazione per la creazione di contenuti multimediali di carattere riabilitativo-rieducativo (Quiddis) per favorire l’acquisizione di attività motorie e il miglioramento di funzioni cognitive aspecifiche, migliorando altresì la qualità della vita dei pazienti. Come obiettivo secondario, si è valutato l’impatto organizzativo dell’utilizzo di questo strumento in un contesto clinico e la possibilità di impiego in ambito domiciliare (teleriabilitazione).  Sulla base di questo pilota, è stato avviato poi un trial clinico dall’Agosto 2018, approvato dal Comitato Etico territoriale Milano Area B, Titolo “REACT: Re-Educational ACtivities through Technology
  • REHABILITY,  presentato e co-finanziato a valere sul Bando Ricerca e Innovazione Ed. 2015- Misura A- Regione Lombardia. Casa di Cura Privata del Policlinico è stata chiamata a collaborare al progetto,  guidato dalla SME lombarda “Imaginary”,  come Centro di Ricerca iscritto al sistema Questio. Condivisi gli obiettivi e le finalità mirate allo sviluppo e alla validazione delle tecnologie nel settore “health and wellbeing”, il progetto di ricerca ha coinvolto il team guidato dal Dott. Corbo nel disegno e nella sperimentazione di exergames per la riabilitazione motoria dell’upper-limb in pazienti colpiti da Ictus Cerebri, avviando poi un trial clinico dal Febbraio 2017. Approvato dal CE territoriale Milano Area B, Titolo “Realtà Virtuale per la RIABilitazione dell’Arto Superiore dopo Ictus Cerebri (RVriabAS)”.
  • CREMA, progetto co-finanziato dalla Regione Lombardia a valere sul Bando Ricerca e Innovazione Ed. 2016- Misura A.   Casa di Cura Privata del Policlinico è stata chiamata a collaborare al progetto,  guidato dalla SME lombarda, azienda tessile, “Pozzi ELecta”, come Centro di Ricerca iscritto al sistema Questio.  Studio svolto in collaborazione con il CNR e l’Associazione Tessile e Salute, finalizzato alla sperimentazione di filati innovativi su soggetti che esercitano attività sportiva [studio concluso]